30 agosto 2013

La coscienza di gruppo- Conversazioni con Dio

Tutto cio' che accade, tutte le esperienze mirano a creare opportunità. Sarebbe sbagliato considerarle "opere del demonio", "castighi divini", "ricompense celesti" eccetera. E' cio' che pensiamo, facciamo e siamo in rapporto a tali eventi a dare loro un significato. I fatti e le esperienze sono create da voi, individualmente o collettivamente. la coscienza genera l'esperienza. Voi state cercando di elevare la vostra coscienza, e potete usare ogni esperienza come strumento per comprendere Chi Siete. Poichè la Mia volontà è lasciarvi sperimentare Chi Siete, vi permetto di vivere qualunque evento scegliate.
Di tanto in tanto altri Giocatori si uniscono a voi in questa Partita Cosmica, come Brevi Incontri, Personaggi Secondari, Compagni di Squadra, temporanei o a lungo termine, Parenti e Familiari, Persone Care o Compagni di Tutta la Vita.
Voi attraete queste persone, e viceversa. E' un'esperienza creativa biunivoca, che esprime le scelte e i desideri di entrambe le parti.
Non incontrate mai nessuno accidentalmente.
Le coincidenze non esistono.
La vita non è un prodotto del caso.
Le esperienza e gli eventi di portata planetaria sono la manifestazione della coscienza collettiva e derivano dalle scelte e dai desideri del gruppo nel suo insieme.
La coscienza di gruppo è molto potente, e se non fate attenzione spesso puo' sopraffare quella individuale. Per questa ragione se volete che le vostre esperienza sulla Terra siano armoniose
dovreste sempre cercare di formare una coscienza di gruppo, dovunque andiate e qualunque cosa facciate. Se vi trovate in un gruppo la cui coscienza non riflette la vostra e non siete in grado di cambiare la situazione, è saggio allontanarsi, altrimenti sarà il gruppo a trascinarvi anche contro la vostra stessa volontà. Se non riuscite ad individuare un gruppo la cui Coscienza sia in armonia con la vostra, createne uno, avvicinando persone con un grado di Consapevolezza simile al vostro. Il vostro mondo e le condizioni in cui si trova sono un riflesso dell'interazione delle coscienze di tutti coloro che ci vivono. Se vi guardate intorno vedrete che c'è una gran quantità di lavoro da fare, a meno che non siate soddisfatti del vostro mondo cosi' come è. Sorprendentemente molti lo sono, ed è per questo che il mondo non cambia. La maggior parte delle persone è contenta di vivere in una società fondata sulla prevalenza del piu' forte, sul potere e sulla competizione, in un mondo in cui i disaccordi vengono risolti con la guerra e la vittoria è ritenuta il massimo bene.
I piu' definiscono "sbagliato" cio' che è diverso da loro. In particolare non sono tollerate le differenze religiose, ma anche quelle sociali, economiche e culturali.
(da Conversazioni con Dio - Vol. 2)

Nessun commento:

Posta un commento