6 ottobre 2012

Non posso stare zitta...

...a chi piaccia o no...è impossibile stare zitta assistendo a tutto quello che sta succedendo.
Avevo affermato che non volevo nè avrei mai piu' parlato del fenomeno Italia in questo mio Blog ma non è possibile .
Lo sapevo che sarebbe finita cosi' ma ancora il peggio deve arrivare. E la colpa è nostra. La colpa è di ogni singolo cittadino. Perchè chiederà qualcuno?
Si, di ogni singolo cittadino, perchè nessuno di noi ha da anni l'ideale di Patria. L'ideale di Patria si esprime solo quando undici marionette superpagate corrono in un campo stupidamente rincorrendo un pallone. Questo è l'ideale di Patria di noi Italiani. Noi Italiani che distribuiamo voti solo per avere in cambio un favore, un posto di lavoro, un beneficio, senza sapere e senza la cultura sufficiente per capire chi stiamo mettendo al potere e a chi stiamo consegnando la nostra vita.
In questi giorni migliaia di studenti
hanno manifestato nelle maggiori città italiane e molti sono stati malmenati da agenti delle forze dell'ordine. Ragazzi di 15/16 anni che sono stati trattati come delinquenti sovversivi mentre manifestavano per una serie di diritti, diritti sanciti dalla Costituzione Italiana. Quella Costituzione di cui il nostro amato presidente della repubblica fa sfoggio ad ogni piè sospinto.
Giusto è così , Manifestare è un diritto del cittadino in una realtà democratica. Manifestare oggi come succedeva negli anni 70. Anche allora le forze di Polizia caricavano ma nn c'era ancora You Tube su cui postare i video. Si manifesta e si assumono le proprie responsabilità. Ma per un momento, immaginate una decina di Agenti delle Forze dell'Ordine che si vedono davanti 5.000- 10.000 - 100.000 ragazzi che possono imprevedibilmente diventare una bomba che puo' esplodere in qualsiasi momento e nelle cui fila possono mimetizzarsi veri sovversivi. La folla...la folla è un arma micidiale.
Assolutamente non giustifico. Ma da cosa sono animati questi ragazzi? Da vero fuoco per la giustizia? Dal
divertimento di un giorno libero? Dal sentirsi grandi e protagonisti del panorama politico attuale? Da genitori che continuano a non vedere? Come mai quei ragazzi che sono stati definiti Bamboccioni oggi manifestano e si fanno malmenare? Perchè non scendono in campo i loro genitori che faticano ad arrivare a fine mese? E perchè gli Agenti hanno caricato e malmenato? Non si carica una manifestazione silenziosa ed ordinata. Quindi qualcosa non va...Ma certo che qualcosa non va...Qualcosa non va nei nostri cervelli. Non ci sono piu' i partigiani. non c'è piu' il fascismo. non ha piu' senso destra, sinistra, centro. Non ha piu' senso in Dittatura.  Io non votero' perchè c'è una legge che mi autorizza. Io non votero' perchè nessuno di questi al potere mi rappresentano. Io non votero' specificando in sede elettorale le motivazioni e facendole verbalizzare. Io non votero' perchè si vota in Democrazia. E la nostra non è piu' una Democrazia. Democrazia non significa solo libertà di parola (fittizia), ma significa tante, ma tantissime altre cose.
Qualunque cosa si voterà, nell'arco di qualche mese torneremo ad un governo tecnico ed indovinate un po'?
Monti -Bis?  Si troppi interessi si stanno intrecciando...L'Italia oggi è solo quello che appare nelle carte geografiche...uno stivale usurato che ha bisogno l'intervento urgente di un buon ciabattino...e di un Popolo
che si unisca veramente e che non chini la testa perchè qualcuno gli ha promesso qualcosa...

Nessun commento:

Posta un commento