4 ottobre 2012

Non dire stronzate Rox...

Uscire di scena? Io? Ma manco morta...e neanche il quel caso perchè trovero' il modo di allietare o infastidire gli umani. Pausa? Ma che pausa...Ma non dire stronzate Rossella...E chi ha il tempo? La vita bisogna prenderla a morsi, abbracciarla, viverla, amare, odiare, gioire...come si fa ad essere in crisi con una giornata come questa? Il cielo è azzurro, il mare è blu ed è una tavola. Una lieve brezza fa ondeggiare le tende e mi sono svegliata piena di energia e carica di Progetti...
Ho una marea di progetti che premono nella mente. Ringrazio per cio' che ho vissuto. Ringrazio il Passato e lo lascio andare, ringrazio mia madre e mio padre per cio' che mi hanno insegnato e per l'amore di cui ho goduto a piene mani e li lascio andare. Non li dimentichero' mai ma so che li ritrovero' un giorno.
Ringrazio tutti quelli che mi hanno amato e che ho amato, ringrazio chi mi ha ferito, chi mi ha odiato, chi mi ha ignorata. Li ringrazio perchè mi hanno aiutata a crescere e a diventare la donna che sono. Una donna eccezionale.
Cosa mi manca? Nulla.
Sono una bella donna, intelligente, tollerante, generosa, non so odiare, so perdonare e cosa basilare so' cucinare...le altre cose preferisco non elencarle....ehmmmm....sono un po' private....
Ho un cielo sulla testa, un sole che sorge ogni mattina anche per me, la natura è il mio arredamento, dalle mie finestre vedo il piu' bel quadro che possa essere mai stato dipinto e Dio si occupa di non farmi mancare il necessario. Per il superfluo mi sto organizzando.
Magari qualcuno mi ferirà ancora ma dipenderà da me permetterglielo ma se succederà perdonero', lascero' andare e passero' avanti.
Il mio sangue è rosso e mi scorre veloce nelle vene. Non sono stata creata per stare all'angolo. Non ho problemi di salute ringraziando Dio fino ad ora.
Ho 55 anni? E chi se ne frega. Ho ancora una marea di cose da fare e tanto da dare. Non ho un compagno?
Al momento giusto arriverà. Non ho figli miei? Non importa ho l'amore ed il rispetto di tanti ragazzi che mi cercano e vogliono parlare con me. E tre meravigliose ragazze che ho visto crescere e che considero un po' mie figlie. La solitudine? Solo chi vuole sentirsi Solo lo è. Con tutto l'amore che ho dentro come faccio a sentirmi sola?
Non sono impazzita. Un lampo di luce mi ha illuminato la mente grazie ad un paio di frasi scambiate con una amica virtuale. Ho seguito i suoi suggerimenti ed è scaturito questo Post. Grazie Antonella e grazie Hoponopomo e grazie al trio Josaya (giovanna, paola, sandro) che anche se inconsapevoli sono artefici di tutto questo.
Con amore e per amore
- Mi spiace, Ti prego Perdonami, Grazie, Ti Amo -
Rox

Nessun commento:

Posta un commento