30 settembre 2012

Lettera a Dio. Non so pregare...

Mio Dio ti prego...
io non so pregare e molto spesso mi dimentico di te ma so che Tu mi ami  e Tu non ti dimentichi di me anche se io vivo con questa sensazione.
Ti prego aiutami. Io da sola non c'è la faccio. Ti prego fammi sentire che ci sei. Fammi sentire che ci sarà anche per me la serenità a cui ho diritto. Fa che io riesca ad aprire gli occhi e possa riuscire a vedere chi mi ama e non farmi seguire sogni assurdi e false illusioni. Dammi la forza di vivere al meglio la vita che mi hai regalato e fammi capire cosa vuoi che io faccia. Fa che io possa essere me stessa e che io possa essere accettata anche se non capita. Apri il mio cuore al Tuo Amore.
Fammi per favore capire quale è il mio compito affinchè
io possa svolgerlo al meglio. Ti prego Padre mio.
Non abbandonarmi perchè io da sola non c'è la faccio a sopportare il peso di questa vita trascinata. Ed una vita trascinata è un peccato verso di Te che mi hai creata con Amore e per Amore.
Fa che io riesca a godere di ogni piccolo miracolo. Dal sorgere del sole al sorriso di un bimbo. Dallo spuntare di un fiore al messaggio di una persona amica. Ti prego Mio Dio, a volte penso di essere invisibile.
Gli esseri umani non mi vedono o provano verso di me sentimenti ostili. Perchè Padre Mio? A volte mi sento una Aliena nella mia stessa casa. Ti prego fa che io corregga i miei errori se ne faccio e dammi l'umiltà di riconoscerli verso i miei simili.
Perdonami Padre Mio se ti ho tediato con le mie stupide lamentele. Con tutto quello che sta succedendo oggi nel Tuo Mondo ne avrai cose da fare e persone da proteggere. Ma anche io sono una tua creatura e sto proprio male. E nessuno puo' fare niente per me. Solo TU. Perchè il mio malessere non viene da fuori ma da dentro. E tutto cio' che riguarda la mia Essenza dipende da Te. Ti prego Mio Dio Aiutami. Ti supplico. Aiutami. Non c'è la faccio piu'.

1 commento:

  1. Dio, non è un dilettante, cara Rossella, sa riconoscere le preghiere vere da quelle di rito.E la tua è verissima!
    Mi hai fatto venire i brividi, leggendoti...mi piacerebbe essere in grado di aiutarti. Conosco il dolore, la sofferenza ed ho sperimentato quanto soli si è davanti a lui, è un duello...ma sappi che solo tu puoi sconfiggerlo.
    Ti abbraccio augurandoti di vincerlo.

    RispondiElimina