1 aprile 2010

Una serpe di nome Ana Adina

Una serpe che ho tenuto in casa per un mese. Un mese di libertà e con la casa a disposizione.
Assunta in prova per accudire mio padre e pagandole con immenso sacrificio uno stipendio diviso con i fratelli. Una quota anche per me che avevo trovato finalmente un lavoretto part time dopo tre anni di rinunce.
Una ragazza di 25 anni, rumena, con il viso d'angelo. Un marito (almeno secondo i suoi racconti)