25 febbraio 2010

Ecoterrorismo in casa nostra...

Quanto è  costato a chi lo ha commissionato e quanto costerà agli Italiani? All' avvicinarsi delle Elezioni è l'atto piu' schifoso che poteva essere commesso. Ecoterrorismo è stato definito. Sto parlando dell'apertura da parte di Ignoti Inquinatori dei collettori di collegamento di tre cisterne del deposito della ex raffineria Lombarda Petroli di via Raffaello Sanzio a Villasanta, nel Monzese. Destabilizzazione dell'ambiente, destabilizzazione del Governo, destabilizzazione delle coscienze. A chi fa comodo?
Per rallentare la corsa dell'acqua inquinata verso il fiume Po sono stati allestite tre barriere sul corso del Lambro. Lungo il corso del fiume è stato interdetto l'approvvigionamento di acqua per usi agricoli. Un disastro ambientale che potrebbe avere conseguenze di lungo periodo considerata anche la messa fuori servizio del depuratore di Monza che tratta le acque fognarie di mezzo milione di abitanti.
Il capo della Protezione Civile Bertolaso lo ha definito Non Irreparabile.
Continua comunque l'allerta su tutta l'ansa del fiume Po: "Si prevede che il materiale inquinante sospeso transiterà lungo tutta l'asta del fiume Po nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Ferrara nei prossimi quattro giorni (indicativamente raggiungendo i litorali ferraresi lunedì), nonostante gli interventi urgenti attivati nella Regione Lombardia ed in corso di attuazione in Emilia-Romagna, che stanno limitando in modo considerevole le quantità di materiale inquinante in transito sul Po", scrive la Protezione Civile "raccomandandando" che vengano interrotti "preventivamente i prelievi idropotabili ed irrigui attualmente in atto nel fiume", medesima raccomandazione di interruzione "si intende estesa a tutte le attività ludico-sportive in corso di svolgimento o programmate sull'asta del fiume Po interessata dal transito del materiale inquinante".


A CHI FA COMODO TUTTO QUESTO?

1 commento:

  1. Ciao, scusa se ti contatto in questo modo ma non ho trovato una via migliore...

    Ti invito in http://profiloblogger.com

    Il social network dei blogger italiani

    Ciauz!!

    RispondiElimina