14 ottobre 2009

La Profezia di Celestino e le Nove Illuminazioni. Prima Parte

Il ritrovamento di un manoscritto antico che predice "qualcosa di nuovo a proposito della vita umana su questo pianeta e del significato della nostra esistenza" rivela ad una ad una le Nove illuminazioni, Nove Tappe che
aiutano l'uomo di oggi a ritrovare se stesso, la sua storia, la sua creatività.

La Prima Illuminazione si potrebbe definire quella del risveglio. Partendo dall'inizio, dal punto in cui ci troviamo di fronte al mistero della vita al di là delle esperienze e delle aspettative logiche, si percepisce qualcosa di più: coincidenze inspiegabili che inviano messaggi, spingono ad agire, rassicurano. Avvenimenti fortuiti che accadono al momento giusto, che danno l'indicazione giusta, la risposta che attendevamo, "incontri casuali", come riporta il testo, " libri aperti a pagine significative, conversazioni sentite per caso". Piano, piano, sempre più attenti a ciò che accade, ci rendiamo conto che la nostra vita è  guidata e va verso uno scopo che si delinea sempre più ed è inserita in un progetto che comprende tutta l'umanità.


La Seconda Illuminazione amplia la consapevolezza del tempo storico e insegna a comprendere con obiettività il percorso dell'uomo occidentale dell'ultimo millennio, riconoscendo che noi siamo il risultato finale di questo lungo cammino.


La Terza Illuminazione descrive una nuova comprensione del mondo fisico.  L'universo è visto come un vasto campo dell'energia, un’ mondo quantico che in cui tutti i fenomeni sono interconnessi e si influenzano a vicenda. L'energia risponde alle nostre aspettative e reagisce a ciò che pensiamo. Esserne consapevoli è il fondamento per poterne incanalare il flusso e diriger laddove necessario. I maestri orientali di arti marziali, ad esempio, hanno sempre parlato di un'energia nascosta alla quale è attribuita la realizzazione di imprese apparentemente impossibili.

Nella Quarta Illuminazione viene spiegato come gli esseri umani siano inconsapevolmente in competizione per quell'unica parte di energia cui hanno accesso, e cioè quella che scorre tra le persone. Deboli e insicuri, cercano di rafforzarsi assorbendo energia gli uni dagli altri che combattono per difenderla, dando origine a quella lotta di potere che era sempre stata alla base di tutti conflitti del mondo. Aumentando la consapevolezza ci rendiamo conto che l'energia acquisita in questo modo non dura a lungo.

Un ulteriore evoluzione ci porta alla certezza che la vera energia che cerchiamo possiamo riceverla da una fonte superiore, universale, e non abbia motivo di rubarla ad altri.

La Quinta Illuminazione predice che proprio in questo periodo storico un numero sempre maggiore di persone si connette VOLONTARIAMENTE all’energia spirituale e raggiungerà livelli superiori di coscienza liberandosi gradualmente dell'abitudine di assorbire energia dagli altri esseri. Infatti si sta verificando un profondo cambiamento, l'evoluzione che in passato aveva proseguito a livello inconscio, permettendo una civilizzazione sempre più avanzata, ora sta diventando un fenomeno consapevole.


(Fine Prima Parte)








Nessun commento:

Posta un commento