27 settembre 2009

Povera Sicilia...Politicamente sballottata...

L'MPA il movimento per l'autonomia di Raffaele Lombardo Governatore della Regione Sicilia, votato dai Siciliani perchè appartenente alla coalizione di destra, passa all'opposizione.
La decisione è stata comunciata formalmente da Giovanni Pistorio, braccio destro di Lombardo,
con una lettera inviata nella tarda serata di ieri a Silvio Berlusconi.
La motivazione è che il Governo ha tradito il Patto per il Sud inserito nel programma elettorale che non solo viene disatteso ma viene ogni giorno sempre piu' mortificato con scelte e comportamenti che di fatto escludono l'MPA da qualunque percorso comune.
Pistorio dice di no "al pregiudizio esplicito delle indegnità delle classi dirigenti del Sud, ritenute incolte e sprecone e per questo espropriate da qualsiasi responsabilità nelle scelte".
Da qui vengono meno le ragioni che hanno dato sostanza al patto di coalizione. Un'alleanza stipulata nel maggio del 2008 che permise all'MPA di entrare nella coalizione e superare lo sbarramento elettorale.
Con l'iniziativa di Lombardo non cambiano di molto gli equilibri nel centrodestra nazionale, ma la mossa del Governatore siciliano s'iscrive in un quadro che vede nell'isola un dialogo sempre piu' fitto col PD come dimostra un incontro già fissato con D'Alema.
Indubbiamente questo Governo Siciliano sta mostrando scarse capacità propositive e di fatto ad oggi non ha ancora fatto un bel niente per la Sicilia, capace solo di aspettare " la manna" degli aiuti Governativi e l'unione con il PD non migliorerà di certo le cose, precipitando l'isola ancora di piu' nell'arretratezza e nel clientelismo.


Se Lombardo cerca nuove alleanze  io come Siciliana  chiedo le sue dimissioni.
E' il minimo se veramente gli sta a cuore la sorte di questa Isola.

Nessun commento:

Posta un commento