19 luglio 2009

Non voleva e non vuole

Non voleva e non vuole ricascarci. Non vuole le inutili attese e le malinconie appresso a qualcosa che non esiste. Non vuole e non s’ illude. Non ha piu’ vent’anni ed oggi vede le cose per quelle che sono e le persone per quello che sono. Ma…indubbiamente c’è il sentimento…c’è la confidenza…c’è la fiducia…ma c’è anche la paura…
la paura di essere ferita nella fragilità emotiva regalatagli dallo scorrere inesorabile del Tempo.
Tempo che non è eterno e quello che le rimane è di gran lunga inferiore a quello che ha vissuto.
Si dice di non pensarci, di vivere le sue giornate come al solito ma non è facile. Crede di avere bisogno di Lui oggi come vent’anni fa. E tutta la sua vita tutta è stata un intervallo tra un incontro e l’altro.
No…non è sposato…è libero, fisicamente libero…mentalmente no…non lo è mai stato…sempre incatenato ai suoi traumi, le sue fobie, i suoi complessi, i suoi sensi del dovere verso una famiglia che non ha piu’. Come lei del resto. In fondo sono simili, piu’ simili di quanto lui stesso immagina.
La confonde. Non sa piu’ cosa vuole. Vuole lui? Francamente non lo sa. L’unica cosa che sa è che vuole Amore perchè lo merita e le spetta. Vuole l’amore che non ha mai avuto. Un amore vero, coinvolgente, allegro, complice. Una favola…vuole vivere una favola. A cinquant’anni.

Nessun commento:

Posta un commento