19 giugno 2009

Postepay. Un rettangolo di comodità.


Dopo i conti Paypal e Moneybookers un mezzo molto utile per ricevere i tuoi guadagni è una carta di credito, ma poichè come al solito fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio, conviene munirsi di una Carta di Credito ricaricabile. Quasi tutti i grossi Istituti Bancari oggi offrono carte ricaricabili con una spesa irrisoria che varia dai 5 a 15 euro ma quella che a mio parere è senza dubbio la migliore è la Carta Postepay di Poste Italiane.
E' una Carta di Credito a tutti gli effetti con il vantaggio che puoi ricaricarla solo ed esclusivamente della cifra che devi spendere ed oggi viene accettata in quasi tutti i siti di e-commerce.
E' supportata da un ottimo servizio di assistenza telefonica mediante un numero verde e con una semplice registrazione è possibile iscriversi al sito di Poste Italiane e effettuare ricariche ad altre carte, pagamenti e controlli dei propri movimenti in tempo reale.
Inoltre, cosa molto ma molto utile per chi non vuole recarsi negli Uffici Postali, si puo' ricaricare nelle ricevitorie abilitate Sisal, quelle che giocano il Superenalotto per intenderci.
Ottenerla è molto semplice. Si compila un modulo, si paga la quota minima e si ottiene a "vista".
Per registarsi al sito invece devi visitare il sito ufficiale di Poste Italiane
Compilando un modulo online ti arriverà un telegramma con il codice cliente che dovrai inserire seguendo le istruzioni.
Te la consiglio.
E' pur sempre una carta del circuito Visa o Mastercard che puo' sempre tornare utile ricaricandola solo di cio' che ti serve e che viene accettata presso tutti gli esercizi commerciali.



Nessun commento:

Posta un commento